Maria Beatrice Giuliani Foti

L’evento più ricco ed emozionante di sempre ritorna anche quest’anno, nella sua decima edizione, arricchendosi di nuove iniziative ed attività legate alla fotografia in tutte le sue forme

BIOGRAFIA

Maria Beatrice
Giuliani Foti

“Mi chiamo Maria Beatrice Giuliani Foti, più semplicemente ‘Titti’. Come la fidanzata del Conte Mascetti o l’uccellino giallo di gatto Silvestro, direbbero i più. Se è vero che nomen omen, allora preferisco l’assonanza delle mie T con (T)eatro e spe(TT)acolo, di cui scrivo a Firenze sul quotidiano La Nazione come referente della cultura e degli spettacoli. A chi mi dice che arte e teatro stanno in fondo al giornale, rispondo: c’è più verità nella finzione di un palcoscenico che nei teatrini politici in prima pagina”

Laureata in Storia dello spettacolo, ha frequentato la Scuola di drammaturgia con Eduardo de Filippo, la Bottega teatrale di Vittorio Gassman e svariati Corsi di comunicazione prima di approdare nel 1984 a La Nazione.
E’ stata collaboratrice, poi redattore e, infine, capo servizio del quotidiano toscano, costruendo da oltre vent’anni La Nazione. Durante la conferenza saprà rispondere su impaginazione, stampa di un quotidiano, dettagli tecnici, creazione di titoli, relazione coi fotografi, funzione della tipografia, stampa (evoluzione dall’ offset alla videoimpaginzione), menabò, l’importanza della pubblicità, lo svolgimento delle riunioni di redazione, la gestione delle notizie dell’ultim’ora.